HEADING_CONTACT_US_POPUP_TITLE

HEADING_CONTACT_US_POPUP_SUBTITLE

CRÛ

CRÛ

Le famiglie del tè

La pianta del tè è la Camellia Sinensis. Si tratta di un sempreverde che allo stato selvaggio può raggiungere i 30 metri di altezza. Le foglie presentano una forma ellittica che misura dai 5 ai 25 cm. Tra le 200 specie di Camellia Theaceae registrate oggi, solo la Camellia Sinensis è usata per produrre tè. 

Sebbene per molti anni si sia ritenuto che ad ogni qualità di tè corrispondesse una differente pianta, si scoprì in seguito che queste diversità facevano capo alla medesima specie botanica, Camellia Sinensis. La principale differenza tra un tè verde e un tè nero dipende dalla lavorazione a cui viene sottoposta la foglia dopo il raccolto anche se, come per un buon vino, il terroir ha un ruolo molto importante nello sviluppo degli aromi: l’altitudine caratterizza la complessità del bouquet, il terreno in cui le radici hanno messo dimora ne determina il carattere, i monsoni che passano sui giovani germogli rendono più o meno incisivo il liquoreL’aspetto naturale, sano e appagante delle foglie di tè provenienti da poche varietà di Camelia (sinensis o assamica), ne fanno una bevanda apprezzata in tutto il mondo.